Fava Cottoia di Modica – La Legumeria

3.90

Le fave secche sono tra i legumi meno calorici, nonostante siano buone e ricchissime di nutrienti. Ne basta una manciata per dare tono ed energia all’organismo. Sono infatti una fonte preziosa di sali minerali (ferro, potassio, fosforo, calcio, sodio, magnesio, rame, selenio) e di vitamine (A, B, C, E, K, PP, niacina). Le fave secche sono le protagoniste di molte ricette tradizionali, possono essere tostate, sgusciate o cotte per intero, dopo aver eliminato l’ilo, conosciuto come occhio della fava o “pizzichedda”.

presidio-slow-food

Prodotto da: La Legumeria – Modica (RG)

  

Fava Cottoia di Modica- Legumi Secchi

FORMATO:  500 gr. pacchetto
IMBALLO PRIMARIO busta in polipropilene
Qualità PVC + cartone
Dimensioni pacchetto mm 100 x 70 x 170
IMBALLO SECONDARIO cartone

Valori nutrizionali medi per 100g di prodotto
Valore energetico: 341 Kcal
Grassi: 1,53 g
Carboidrati: 60 g
Proteine 26 g

Come cucinare le fave secche? Le fave secche vanno messe in ammollo in acqua aromatizzata con un cucchiaino di finocchietto selvatico per molte ore (meglio la sera prima, per essere pronte da cucinare l’indomani). Dopo il risciacquo vanno versate in pentola, con abbondante cipolla e ricoperte d’acqua, portate ad ebollizione e poi cotte a fuoco lento. A metà cottura si può aggiungere il finocchietto tagliato a pezzi e a cottura quasi ultimata è possibile aggiungere un pizzico di sale, pepe e un filo d’olio.

STORIA DEL PRODOTTO

La fava (Vicia Faba) è una pianta della famiglia delle Leguminose, nota per la sua capacità di 􀀀issare azoto nel suolo per cui viene avvicendata come coltura miglioratrice nella rotazione agraria. I semi contenuti nei baccelli, lunghi 10-15 cm, sono fra i primi legumi consumati dall’uomo; notevole il consumo nell’Italia contadina del primo ‘900, grazie all’elevato contenuto proteico delle fave, la facilità di coltivazione e al prezzo economico, per cui erano uno dei classici cibi per poveri. In particolare nella campagna modicana, la fava era ben presente come ingrediente della cucina locale, soprattutto per le sue peculiari caratteristiche della buccia tenera adatta ad una agevole cottura (da cui il termine cottoia). La riscoperta di piatti tradizionali contadini ha recentemente promosso la rivalutazione della “fava cottoia di Modica”, divenuta peraltro Presidio Slow Food, marchio che ne garantisce il rispetto del disciplinare di produzione. La coltivazione è oggi affidata ad alcune aziende agricole selezionate, tutte localizzate nell’area dell’altopiano ibleo, i cui terreni sono vocati alla produzione della fava cottoia. Le fave contengono proteine, carboidrati, fibre, ferro e vitamine. Oltre ad essere un’ottima fonte energetica e proteica, sono anche indicate nelle anemie e per il buon funzionamento dell’intestino e dell’apparato urinario.

 

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

COD: legumi1 Categorie: ,
Updating…
  • Nessun prodotto nel carrello.